Centro per l'allevamento ed il ripopolamento di GOLLEI

Gollei

Il Centro si occupa dell’allevamento e ripopolamento sperimentale di fauna selvatica, cura e profilassi delle specie selvatiche presenti nel centro di Gollei e controllo sanitario nelle oasi, interventi diretti di cura e recupero delle specie selvatiche, realizzazione di interventi di gestione della fauna selvatica all’interno delle oasi.

L’allevamento e ripopolamento sperimentale di fauna selvatica ha come obbiettivo la sperimentazione di tecniche di allevamento e di ripopolamento della pernice sarda e della lepre sarda con particolare riferimento al mantenimento della capacità di adattamento degli individui alle condizioni naturali, nonché la gestione di un nucleo di mufloni.

La normale attività di profilassi veterinaria sugli animali allevati e di quelli presenti entro i recinti realizzati negli altri cantieri del Servizio territoriale di Nuoro avviene attraverso visite periodiche da parte del veterinario operante presso il centro di Bonassai.
I selvatici vengono sottoposti ad una valutazione dello stato sanitario ai fini del monitoraggio sulle principali patologie emergenti. Si effettuano esami coprologici (ossia su campioni di escrementi),  necroscopici e trattamenti sanitari contro le principali malattie infettive ed infestive.

Il Centro fauna di Gollei si occupa inoltre del recupero, della cura e della riabilitazione degli animali selvatici di particolare interesse protezionistico, orfani o danneggiati.  

come raggiungere la sede

Il centro è sito in località Gollei lungo la strada provinciale Oliena-Dorgali a circa 12 km da Nuoro.

 

Contatti

veterinario
funzionario tecnico
Telefono:
079 2018295
Cellulare: 320 4331181
Veterinario
Telefono:
079 389565
Cellulare: 338 5769349
Funzionario
Telefono:
0784 228248
Cellulare: 328 0382368
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Italia
Approfondimenti

Potrebbe interessarti anche:

  • Domina il territorio spaziando dalla bassa Gallura all'altopiano di Buddusò, protegge e sorveglia l'ambito forestale del Monte Lerno di Pattada . Da quassù si dominano anche:...
  • Provincia: Nuoro - Comune: Macomer
  • Struttura e forma a torre, alta circa 15 metri. Fu costruita dalla comunità montana, poi restaurata dagli operai dell'ex-Ente Foreste di Samugheo.
  • Monte Tudderi dai suoi 435 m.s.l.m. è una delle alture più adatte per sorvegliare il territorio costiero del nord Sardegna. Si trova in comune di Tergu, tanto che comunemente è...
  • Si trova sulla cima Antiogu Boi in comune di Sinnai . Ricade nell'area di competenza del Complesso Forestale Settefratelli. La visuale da questa vedetta spazia a 360° raggiungendo...
  • Sita su terreni di proprietà pubblica, questa vedetta è tipicamente operativa h18 dalle 6 alle 22. Domina e sorveglia la piana di Alà con sguardo rivolto a Sud-SudEst. La vedetta...
  • Comune: Tempio Pausania - Provincia: Olbia-Tempio
  • Per la sua posizione strategica, questa vedetta è operativa h24 durante la stagione Antincendio. A Seui, nel compendio demaniale di Montarbu , svetta Punta Margiani Pubusa 1324...