Scuole nel bosco?

08 Giugno 2020
Fonni Parco Comunale (foto di Mario Cadau Marco Falconi)

QUANDO LA DIDATTICA CAMBIA SPAZI

Sono attuali i discorsi per la ripresa scolastica, post CoViD-19, con la possibilità (se non anche la necessità) di cambiare o rivedere la definizione degli spazi, anche per garantire eventuali necessità di maggiore distanziamento sociale

In queste settimane si è sentito parlare spesso di alcune idee per la scuola che saràspazi flessibili, mentre l’aula tradizionale con cattedra e banchi rigidamente disposti in file sembra non rispondere più alle esigenze di una didattica moderna costretta a sfruttare le tecnologie digitali, ma al tempo stesso nella necessità di ricorrere a spazi "esterni" alla scuola o da essa in qualche modo "inglobati" (fatti propri) da scelte didattiche consapevoli.

ANTICIPARE IL FUTURO

Alcune scuole hanno deciso di anticipare il futuro e individuare (o sperimentare) altri ambienti di apprendimento grazie all'intraprendenza di docenti che riprogettano il setting e supportano le attività didattiche, in modo individualizzato o per gruppi.   Del resto, nelle indicazioni del comitato tecnico-scientifico che definisce le linee guida nazionali per gli spazi didattici si legge che:

  • saranno valorizzati gli spazi esterni per lo svolgimento della ricreazione, delle attività motorie o per programmate attività didattiche
  • ciascuna realtà scolastica procederà ad una mappatura e riorganizzazione dei propri spazi in rapporto al numero di alunni e alla consistenza del personale con l’obiettivo di garantire quanto più possibile la didattica in presenza, anche avvalendosi di spazi in più grazie a collaborazioni con i territori e gli Enti locali

L'esperienza di Fonni

A Fonni, nel parco comunale Tanca dei Frati, gestito per il Comune dalle locali squadre dell'Agenzia Forestas, prima della fine dell'anno scolastico è stata sperimentata un'aula didattica all'aperto per alcuni alunni della scuola primaria, che hanno potuto terminare nel migliore dei modi l’anno scolastico. Incontrandosi in sicurezza.

L'idea, suggerita dalla vicinanza del bosco alla scuola, si è resa possibile grazie alla disponibilità del "parco urbano" comunale curato dagli uomini di Forestas. Tuttavia sono molte le comunità, soprattutto nei numerosi splendidi paesi della nostra Isola, che possono disporre di spazi come questi: partchi urbani, comunali, o boschi nei pressi del centro abitato. 

Un'idea che sicuramente verrà fatta propria da molti istituti scolastici e su cui Forestas cercherà di dare supporto, come già sperimentato anche nel progetto "La scuola nel Bosco" con i bambini di Dolianova, ormai da anni.

IMMAGINI

Alcune immagini per raccontare questa piccola realtà, con la speranza che sia possibile replicare in molti spazi alberati quanto è già stato fatto a Fonni.

Condividi:

Notizie ed eventi

22 Giugno 2020

Forestas ha aderito all'obiettivo ambizioso presentato dalla Fondazione AlberItalia con l'intento di dare gambe all'iniziativa di piantare 60 milioni di nuovi alberi nel nostro Paese (uno per ogni abitante)...

17 Giugno 2020

L'Agenzia Forestas curerà la sperimentazione, l'attività di Ricerca e l'attuazione di alcuni interventi selvicolturali dimostrativi per la riduzione del rischio incendi nelle pinete litoranee di Porto Conte (...

05 Giugno 2020

Un lavoro scientifico, che in tanti richiedono all'Agenzia. Forestas lo rende disponibile alla collettività in un momento di grandi mutamenti ambientali e di trasformazioni di origine antropica che pongono nuove frontiere alla Scienza Forestale...

03 Giugno 2020

Venerdi 29 maggio, dopo una maratona on-line di 5 giornate , si è concluso l’ hackathon TrHack your Tou r, nato c on l’obiettivo di sviluppare idee innovative , legate al...

30 Maggio 2020

Giovedì mattina, 28 maggio, nella sede Forestas di Oristano, hanno firmato il contratto di lavoro e prenderanno servizio il prossimo 3 giugno nella Direzione generale e nei 7 Servizi territoriali cui sono stati assegnati.

29 Maggio 2020

Gli uffici dell'Agenzia saranno chiusi al pubblico il lunedì 1 giugno per ferie d'ufficio . Riprenderanno regolarmente le attività dal giorno mercoledì 3 giugno ; inoltre dal mese di giugno nei...

27 Maggio 2020

Il Servizio Territoriale di Nuoro pubblicherà nei prossimi giorni un avviso di asta pubblica per la vendita di prodotti sughericoli da estrarre a cura e spese dell'aggiudicatario, nei presidi...

25 Maggio 2020

Come preannunciato nei giorni scorsi, il Servizio Territoriale di Cagliari ha predisposto un avviso di vendita di prodotti sughericoli relativo a quattro lotti (in 4 diversi compendi forestali del Sud Sardegna...

21 Maggio 2020

In occasione della Giornata mondiale delle api (20 maggio) e di quella dedicata alla biodiversità (22 maggio) si registra l'allarme per la situazione delle specie impollinatrici ...

18 Maggio 2020

Forestas collabora con il CRS4 e con l'assessorato regionale al Turismo, per sviluppare idee innovative nella promozione del turismo sostenibile...

15 Maggio 2020

Il Servizio Territoriale di Cagliari sta predisponendo un avviso di vendita di prodotti sughericoli nei presidi forestali di: Castiadas, Settefratelli, Magusu ( Linas ), Croccorigas ( Montevecchio )...

13 Maggio 2020

Nella settimana tra 11 e 15 maggio 2020 si tengono alcuni interessanti incontri sul web, sotto forma di dialoghi e confronti tra esperti del settore forestale, sul tema della redigenda...