Scuole nel bosco?

08 Giugno 2020
Fonni Parco Comunale (foto di Mario Cadau Marco Falconi)

QUANDO LA DIDATTICA CAMBIA SPAZI

Sono attuali i discorsi per la ripresa scolastica, post CoViD-19, con la possibilità (se non anche la necessità) di cambiare o rivedere la definizione degli spazi, anche per garantire eventuali necessità di maggiore distanziamento sociale

In queste settimane si è sentito parlare spesso di alcune idee per la scuola che saràspazi flessibili, mentre l’aula tradizionale con cattedra e banchi rigidamente disposti in file sembra non rispondere più alle esigenze di una didattica moderna costretta a sfruttare le tecnologie digitali, ma al tempo stesso nella necessità di ricorrere a spazi "esterni" alla scuola o da essa in qualche modo "inglobati" (fatti propri) da scelte didattiche consapevoli.

ANTICIPARE IL FUTURO

Alcune scuole hanno deciso di anticipare il futuro e individuare (o sperimentare) altri ambienti di apprendimento grazie all'intraprendenza di docenti che riprogettano il setting e supportano le attività didattiche, in modo individualizzato o per gruppi.   Del resto, nelle indicazioni del comitato tecnico-scientifico che definisce le linee guida nazionali per gli spazi didattici si legge che:

  • saranno valorizzati gli spazi esterni per lo svolgimento della ricreazione, delle attività motorie o per programmate attività didattiche
  • ciascuna realtà scolastica procederà ad una mappatura e riorganizzazione dei propri spazi in rapporto al numero di alunni e alla consistenza del personale con l’obiettivo di garantire quanto più possibile la didattica in presenza, anche avvalendosi di spazi in più grazie a collaborazioni con i territori e gli Enti locali

L'esperienza di Fonni

A Fonni, nel parco comunale Tanca dei Frati, gestito per il Comune dalle locali squadre dell'Agenzia Forestas, prima della fine dell'anno scolastico è stata sperimentata un'aula didattica all'aperto per alcuni alunni della scuola primaria, che hanno potuto terminare nel migliore dei modi l’anno scolastico. Incontrandosi in sicurezza.

L'idea, suggerita dalla vicinanza del bosco alla scuola, si è resa possibile grazie alla disponibilità del "parco urbano" comunale curato dagli uomini di Forestas. Tuttavia sono molte le comunità, soprattutto nei numerosi splendidi paesi della nostra Isola, che possono disporre di spazi come questi: partchi urbani, comunali, o boschi nei pressi del centro abitato. 

Un'idea che sicuramente verrà fatta propria da molti istituti scolastici e su cui Forestas cercherà di dare supporto, come già sperimentato anche nel progetto "La scuola nel Bosco" con i bambini di Dolianova, ormai da anni.

IMMAGINI

Alcune immagini per raccontare questa piccola realtà, con la speranza che sia possibile replicare in molti spazi alberati quanto è già stato fatto a Fonni.

Condividi:

Notizie ed eventi

22 Settembre 2020

Sono state completate le prime due fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, esecutivi dell'intervento) e si sta avviando l'iter autorizzativo ambientale-paesaggistico e nei cantieri Forestas...

18 Settembre 2020

Ad agosto è stato approvato il Piano forestale particolareggiato (PFP) della Foresta Demaniale di Is Cannoneris . Qui spieghiamo gli obiettivi e gli orientamenti gestionali, con qualche dato ed un cenno alle...

17 Settembre 2020

La pagina informativa contiene alcuni dettagli sul procedimento, ed informazioni sull'iter e su come i proprietari possono contattare Forestas, specie nel periodo CoViD con le relative restrizioni di accesso agli uffici...

17 Settembre 2020

Il Comune di Galtellì organizza, insieme a Foretas e Club Alpino, una giornata per presentare la variante del Sentiero Italia ipotizzata in seno al tavolo territoriale nuorese per la Rete Escursionistica della Sardegna (RES)...

16 Settembre 2020

Sulle scritte minacciose ai sindacalisti delle organizzazioni FLAI e FAI Il commissario straordinario e la Direzione Generale di Forestas esprimono solidarietà e condannano ogni forma di violenza...

15 Settembre 2020

Avviati anche gli interventi di completamento della Rete dei Sentieri nel Supramonte di Oliena, finanziati dal POR-FESR: dopo i rilievi, la progettazione e l'iter autorizzativo durati oltre un anno, gli operai hanno iniziato i lavori a giugno...

11 Settembre 2020

Nella mattinata del venerdì 11 settembre 2020 sono stati rilevati problemi ai server, che hanno reso impossibile raggiungere alcuni contenuti e sezioni informative del sito istituzionale, tra cui l' Albo Pretorio on-line ed altre...

04 Settembre 2020

Completate le prime tre fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, progettazione, iter autorizzativo ambientale-paesaggistico) nei vari complessi forestali ci si prepara per la realizzazione degli...

04 Settembre 2020

L’Agenzia Fo.Re.S.T.A.S. sta trattando con il massimo rigore il caso dell’operaio coinvolto nelle indagini contro incendiari e bracconieri. In attesa del giudizio della magistratura, è stato cautelativamente sospeso dal...

03 Settembre 2020

Anche quest’anno, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono arrivate in Sardegna, liberate dall'ISPRA e volano già nei nostri cieli altre 7 aquile di Bonelli , che per il terzo anno consecutivo ...

01 Settembre 2020

Il sindaco di Nuoro ha espresso gratitudine e apprezzamento alle squadre Forestas, a nome della comunità per il supporto ed il grande aiuto dato dalle autobotti dell'Agenzia durante il periodo di crisi per la mancanza di acqua...

31 Agosto 2020

La società organizzatrice ha comunicato la variazione delle date di svolgimento della manifestazione, anticipandola al 8-11 ottobre 2020 ...