Report sul Workshop sulla filiera del sughero e dei prodotti non legnosi

25 Novembre 2019
un momento della visita guidata

Si è svolta a Nuoro lo scorso Giovedì 21 novembre il workshop intitolato “Sugherete e servizi ecosistemici: quali strumenti per lo sviluppo del mercato?” dedicato a questo importante tema nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale Incredible (Innovation Networks of Cork, Resins and Edibles in the Mediterranean basin) finanziato dal programma Horizon 2020 e coordinato dall’European Forest Institute (EFI).

Il progetto mira alla creazione di reti tra i portatori di interesse del bacino del Mediterraneo per lo scambio di conoscenze e buone pratiche sui Prodotti Forestali Non Legnosi (Non Wood Forest Products o NWFP) suddivisi in 5 gruppi di lavoro, o innovation Networks (iNets):

  • funghi e tartufi,
  • aromatiche e medicinali,
  • resine,
  • sughero 
  • frutta a guscio e bacche selvatiche

Il workshop sui Servizi Ecosistemici (S.E.)

La giornata del 21 novembre ha visto relazionare esperti interazionali e casi studio del settore dei servizi ecosistemici da Spagna, Portogallo, Francia, Tunisia e Italia.

L’Evento è stato ampiamente partecipato dal oltre 100 iscritti che hanno affollato la sala del consorzio universitario nuorese, sede dell’evento.

Il workshop ha focalizzato l’attenzione non tanto sulla quantificazione in termini assoluti dei servizi ecosistemici forniti dalle sugherete, quanto sugli strumenti a disposizione per proprietari e gestori forestali
per vedere riconosciuto, anche in termini economici, il valore dei servizi forniti.
Il workshop si è articolato dunque in 3 sessioni di lavoro ed una sessione finale interattiva, ciascuna dedicata ad esaminare una macro-tematica specifica relativa agli strumenti a disposizione oggi e nel futuro:

  1. la certificazione forestale come PROXY per il riconoscimento dei SE forniti dalla gestione forestale
  2. gli strumenti di mercato quali i PES, il marketing ed i nuovi modelli di business
  3. ed infine le condizioni di contesto (enabling framework conditions) necessarie alla loro attuazione, quali la coerenza delle misure di sviluppo rurale e la necessità di associazionismo tra proprietari forestali per il conseguimento di una massa critica necessaria a fare leva sul mercato e sulle politiche di settore.

Conclusioni Importanti

Tra i tanti messaggi chiave da portare a casa, l’importanza di definire gli obiettivi di gestione in un contesto pianificato (e dunque di medio e lungo termine) in quanto non è possibile massimizzare contemporaneamente tutti i servizi ecosistemici, dati i trade-offs tra gli stessi a seconda della gestione del bosco.
Inoltre, l’importanza di una pianificazione condivisa e la necessità di rafforzamento delle relazioni tra gli attori della filiera sughericola ed il mondo istiutzionale.

La visita di campo del 22 novembre ha poi condotto i partecipanti attraverso sugherete pubbliche e private ed i sistemi silvo-pastorali dell’altopiano di Orune fino a Buddusò: tipici sistemi multifunzionali del Nord Est Sardegna.
Si è discusso di due principali temi legati alla gestione delle sugherete:

  1. la gestione agrosilvopastorlae con la presentazione di studi e progetti da parte di diversi istituti di ricerca e assistenza tecnica della Sardegna,
  2. il valore culturale e paesaggistico delle sugherete nel sito dell’insediamento nuragico di Su Romanzesu (Bitti), all’interno del MAB UNESCO “Oasi di Tepilora, Rio Posada e Montalbo”.

Il tema della sughericoltura

L’evento segue nel solco delle iniziative già sviluppate dall’Agenzia Forestas sul tema della sughericoltura, quali il progetto “Multifunzionalità della quercia da sughero” (coordinato dall’Università di Sassari) ed il Progetto ‘Sughera’ della Rete Rurale Nazionale (coordinato dal CREA), e gli altri eventi del progetto Incredible, quali lo scoping seminar del Cork iNet nel Giugno 2018 (Olbia), ma anche altri due Workshop Internazionali organizzati su “le provenienze di quercia da sughero per l’adattamento al cambiamento climatico” e “la valutazione della qualità del sughero”.

L’evento si è svolto inoltre nella settimana di celebrazione dell’Anno Forestale della Sardegna 2019 (18-22 nov) sul tema dell’Agroforestry. Uno spazio apposito è stato dedicato alla esposizione sui prodotti Forestali
non Legnosi allestito dall’Agenzia Forestas presso la sala mostre del Servizio territoriale di Nuoro.

Tutti i documenti del workshop saranno a breve disponibili sul sito di progetto e dell’Agenzia Forestas.

Condividi:

Notizie ed eventi

30 Settembre 2020

Concluso l'iter di valutazione delle richieste dell'ACI per lo svolgimento dell’evento sportivo motorizzato in programma dal giorno 8 al 11 ottobre 2020 . L'atto di assenso è stato condizionato al rispetto di alcune prescizioni,...

29 Settembre 2020

In data odierna è stato pubblicato l' elenco delle DOMANDE AMMESSE con riserva per la partecipazione...

22 Settembre 2020

Sono state completate le prime due fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, esecutivi dell'intervento) e si sta avviando l'iter autorizzativo ambientale-paesaggistico e nei cantieri Forestas...

18 Settembre 2020

Ad agosto è stato approvato il Piano forestale particolareggiato (PFP) della Foresta Demaniale di Is Cannoneris . Qui spieghiamo gli obiettivi e gli orientamenti gestionali, con qualche dato ed un cenno alle...

17 Settembre 2020

La pagina informativa contiene alcuni dettagli sul procedimento, ed informazioni sull'iter e su come i proprietari possono contattare Forestas, specie nel periodo CoViD con le relative restrizioni di accesso agli uffici...

17 Settembre 2020

Il Comune di Galtellì organizza, insieme a Foretas e Club Alpino, una giornata per presentare la variante del Sentiero Italia ipotizzata in seno al tavolo territoriale nuorese per la Rete Escursionistica della Sardegna (RES)...

16 Settembre 2020

Sulle scritte minacciose ai sindacalisti delle organizzazioni FLAI e FAI Il commissario straordinario e la Direzione Generale di Forestas esprimono solidarietà e condannano ogni forma di violenza...

15 Settembre 2020

Avviati anche gli interventi di completamento della Rete dei Sentieri nel Supramonte di Oliena, finanziati dal POR-FESR: dopo i rilievi, la progettazione e l'iter autorizzativo durati oltre un anno, gli operai hanno iniziato i lavori a giugno...

11 Settembre 2020

Nella mattinata del venerdì 11 settembre 2020 sono stati rilevati problemi ai server, che hanno reso impossibile raggiungere alcuni contenuti e sezioni informative del sito istituzionale, tra cui l' Albo Pretorio on-line ed altre...

04 Settembre 2020

Completate le prime tre fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, progettazione, iter autorizzativo ambientale-paesaggistico) nei vari complessi forestali ci si prepara per la realizzazione degli...

04 Settembre 2020

L’Agenzia Fo.Re.S.T.A.S. sta trattando con il massimo rigore il caso dell’operaio coinvolto nelle indagini contro incendiari e bracconieri. In attesa del giudizio della magistratura, è stato cautelativamente sospeso dal...

03 Settembre 2020

Anche quest’anno, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono arrivate in Sardegna, liberate dall'ISPRA e volano già nei nostri cieli altre 7 aquile di Bonelli , che per il terzo anno consecutivo ...