Il punto sulla campagna contro gli incendi boschivi (AIB)

26 Luglio 2016

Alla presenza dell’assessore della Difesa dell’Ambiente, Donatella Spano, con il capo del dipartimento nazionale della Protezione civile (in videoconferenza da Roma) il comandante del Corpo forestale, il direttore generale della Protezione civile della Sardegna, il direttore generale dell’Agenzia Forestas, Antonio Casula, il direttore del dipartimento Meteo Climatico ARPAS, ed un rappresentante della direzione regionale dei Vigili del fuoco per la Sardegna hanno esposto i dati relativi alla prima parte di quest'anno, confrondandoli con il passato.

Presentando i dati sulle campagne degli ultimi 45 anni (dal 1971 ad oggi) l'assessore Donatella Spano ha osservato che sono in diminuzione gli ettari percorsi dai roghi:
“Il bilancio della lotta agli incendi in Sardegna nella stagione in corso non è certo fra i peggiori degli ultimi decenni. Anzi, dati alla mano, possiamo dire che nonostante il numero delle segnalazioni dei roghi sia aumentato le estensioni delle superfici divorate dalle fiamme sono diminuite. Un elemento che dimostra l’efficienza della macchina di intervento messa in campo dalla Regione, che certamente va ancora migliorata, ma che ci incoraggia allo stesso tempo nel proseguire sulla strada intrapresa”.

Le forze in campo
“La situazione della lotta agli incendi [...] è difficile in tutta Italia e decine di miglia di unità sono impegnate ogni giorno per limitare i danni a cose e persone – ha aggiunto la titolare dell’Ambiente – un dispiegamento di forze e mezzi che vede la nostra Regione impegnata con circa 8mila e 500 operatori, 12 elicotteri regionali (compreso l’elicottero di élite Super Puma, con prestazioni di volo e di carico all’avanguardia), 3 canadair di stanza in Sardegna e circa 1200 mezzi a terra”.
Le persone mobilitate per la campagna antincendi 2016 vengono dalla direzione generale della Protezione civile (83 unità), Corpo forestale e di Vigilanza ambientale (1362 unità), Agenzia regionale Forestas (2753 unità), 120 compagnie barracellari con oltre 1700 operatori e circa 2600 volontari provenienti da 103 organizzazioni. Il sistema di controllo e avvistamento degli incendi è coperto da vedette fisse e da quelle itineranti. Fra le centinaia di vedette, sono circa 70 le operative h 24, mentre salgono a 90 le postazioni in servizio per le 16 ore diurne.

Gran parte, anche in questo caso, curate e direttamente presidiate dall'Agenzia regionale Forestas, che da quest'anno è subentrata, in forza alla Legge Regionale 8/2016, all'ex Ente Foreste della Sardegna rilevandone uomini, infrastrutture e mezzi operativi sul campo ed in tutto il territorio regionale.

Alcuni dati sui recenti roghi: l'ingente impegno di uomini e mezzi di Forestas
- Report sull'incendio di Nurri-Isili del 20 luglio 2016
- Report sull'incendio di Ardauli del 22 luglio 2016

Categoria:
Condividi:

Notizie ed eventi

27 Novembre 2020
Avviso al pubblico

Gli uffici centrali e territoriali dell'Agenzia resteranno chiusi per tutta la giornata del prossimo lunedì 7 dicembre per ferie d'ufficio disposte per tutto il personale della Regione...

25 Novembre 2020

Ancora una vittima dell’ignoranza e vigliaccheria umana: una femmina adulta di Astore sardo è stata recentemente ricoverata presso il Centro Fauna Selvatica di Bonassai recuperata dal CFVA di Nuoro (che lo aveva rinvenuto a...

25 Novembre 2020
CHIUSURA CONTO CORRENTE POSTALE INTESTATO ALL’AGENZIA FORESTAS

Dal 28 febbraio 2021 è prevista la chiusura del conto corrente postale intestato all’Agenzia Forestas e pertanto tutti i pagamenti a favore dell’...

24 Novembre 2020

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha evidenziato come nei boschi vincolati paesaggisticamente per Decreto Ministeriale le utilizzazioni debbano essere assoggettate a parere vincolante della Soprintendenza. Può essere...

23 Novembre 2020

Forestas cederà a titolo gratuito e simbolico due piante di Corbezzolo ( Arbutus unedo ) ad ogni Comune della Sardegna, per dare un segno tangibile (che vivrà con la pianta messa a dimora a...

23 Novembre 2020

La Regione Autonoma della Sardegna , nell’ambito del Progetto INTENSE - Itinerari turistici sostenibili - del PC Marittimo IT FR 2014-2020, invita a partecipare all...

21 Novembre 2020

Il 21 novembre di ogni anno in Italia, dal 1898 , si celebra la festa dell'albero . Nel 1951 una circolare del Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste stabiliva che si dovesse svolgere il...

20 Novembre 2020

Chiarimenti sugli aspetti scientifici dell'intervento, nell'ultimo mese focalizzato sui torrenti del Limbara: reintrodurre il ceppo autoctono, più resistente a bassi livelli di ossigeno e alle alte temperature dei torrenti...

17 Novembre 2020

Il più grande Parco Naturale della Sardegna , ha finalmente un logo che lo rappresenta. Così avrà una propria identità, in cui sono centrali i concetti di biodiversità e persino un richiamo esplicito...

14 Novembre 2020

Negli ultimi fine-settimana si è registrato un crescente afflusso di visitatori presso la foresta demaniale di Sette Fratelli , tanto che la scorsa domenica , per scongiurare assembramenti, le forze dell'ordine...

16 Novembre 2020

La quarta edizione dell’ Anno Forestale sarà - a causa della pandemia in corso - interamente celebrata con webinar gratuiti e totalmente on-line: si parlerà dei temi delle Politiche comunitarie sull’agroforestazione...

05 Novembre 2020

Per chi fosse interessato al tema della valutazione della qualità del sughero sul campo, il 18 e 19 novembre si terrà un webinar gratuito, previa registrazione.

L’Agenzia FoReSTAS in collaborazione con UNAC ed INIA,...