Un'intesa a tutela della biodiversità

03 Luglio 2008
Cymbalaria aequitriloba

Venerdì 6 Giugno 2008 si è svolto a Oliena presso l’auditorium della scuola media statale l’incontro su “La conservazione e gestione della biodiversità vegetale nel territorio del Supramonte”. All’incontro hanno partecipato i comuni di Oliena, Orgosolo Urzulei e Dorgali, docenti e ricercatori universitari del Dipartimento di scienze Botaniche dell’Università di Cagliari, i rappresentanti del Centro nazionale di Biodiversità forestale del Corpo Forestale dello Stato, Presidente e funzionari dell’Ente Foreste, appassionati e curiosi.

Al centro dell’iniziativa la sfida della conservazione e gestione della ricchezza floristica del territorio del Supramonte, territorio che ospita un consistente contingente di specie esclusive, endemiche, rare o comunque di interesse fitogeografico.
Nel corso dei lavori sono emersi alcuni elementi strategici ai fini di un approccio gestionale corretto ed efficace quali:
- il coinvolgimento delle popolazioni locali;
- la disponibilità di informazioni e studi specifici sull’area, raccolti da ricercatori, esperti ed appassionati, relativi alle specie presenti, alla loro distribuzione, alla consistenza delle popolazioni, ai fattori di minaccia, etc.
- l’intervento di strumenti di tipo normativo e regolamentare finalizzati all’adozione di misure di gestione, valorizzazione e tutela;
- l’azione sinergica degli Enti preposti al governo e alla gestione del territorio, come i comuni e l’Ente Foreste della Sardegna e ancora degli Enti di ricerca competenti, che insieme possono svolgere un ruolo chiave nella sfida attraverso l’elaborazione, la predisposizione e l’attuazione di specifiche metodologie, misure ed azioni.

La firma del Protocollo d'intesa

In questo contesto è stato firmato il protocollo d’intesa tra l’Ente Foreste della Sardegna, rappresentato dal suo Presidente, Carlo Murgia, il dipartimento di Scienze Botaniche dell’Università di Cagliari e il Centro nazionale di Biodiversità forestale del Corpo Forestale dello Stato.

Attraverso questo protocollo i contraenti si sono impegnati a porre in campo le proprie risorse e competenze specifiche con diversi obiettivi tra cui:
1. l’individuazione e la selezione di alcune specie forestali della Sardegna in base ai criteri basati sull’interesse conservazionistico e produttivo;
2. lo studio dal punto di vista autoecologico e biosistematico delle entità critiche e a più alto rischio d’estinzione;
3. la predisposizione di una strategia a medio e lungo termine per la conservazione del germoplasma relativo alle entità endemiche, rare o in pericolo d’estinzione dei territori gestiti direttamente dall’Ente Foreste della Sardegna;
4. L’individuazione delle specie forestali da comunicare al MIPAAF ai sensi della normativa CE/1999/205;
5. l’individuazione delle regioni di provenienza ai sensi della normativa nazionale (Dec. Lgs 386/2003);
6. la formazione del personale dell’Ente Foreste addetto alla raccolta ed all’estrazione del seme dai frutti materiali;
7. la raccolta e la conservazione a scopo di ricerca e di moltiplicazione delle specie di interesse;
8. la collaborazione tra i cofirmatari e le strutture vivaistiche dell’Ente Foreste per la moltiplicazione, certificazione e gestione del germoplasma di specie autoctone d’interesse forestale, ai sensi D. Lgs. 386/03.

Le parti si sono impegnate inoltre a:

- Presentare progetti locali, nazionali e internazionali, aventi come finalità la conservazione in situ ed ex situ del germoplasma vegetale autoctono, nonché la conservazione degli habitat indicati nella rete Natura 2000.
- Procedere di comune accordo alla difesa e al recupero dei taxa forestali endemici, rari e/o minacciati o comunque di particolare interesse fitogeografico attraverso attività di conservazione e monitoraggio in situ e di conservazione del patrimonio genetico ex situ presso le strutture della Banca del Germoplasma della Sardegna (BG-SAR) e del Centro Nazionale per la Biodiversità Forestale (CNBF) di Peri (VR).
- Divulgare i progetti e i susseguenti risultati scaturiti dall’accordo sottoscritto attraverso convegni, pubblicazioni scientifiche e altri mezzo di divulgazione.

Questa iniziativa conferma e rafforza le politiche dell’ Ente Foreste della Sardegna per la conservazione della Biodiversità dichiarate con l’adesione al Countdown 2010 e ancora rivolte all’adeguamento della propria attività vivaistica alle nuove esigenze di conservazione, nonché alle norme sulla produzione e la commercializzazione delle specie forestali.

 

 

Condividi:

Notizie ed eventi

13 Luglio 2020

L'autore dell'importante guida Amphibians and Reptiles of Britain and Europe -ha visitato la Foresta Demaniale Settefratelli per controllare lo stato di conservazione della popolazione del Geotritone...

22 Giugno 2020

Forestas ha aderito all'obiettivo ambizioso presentato dalla Fondazione AlberItalia con l'intento di dare gambe all'iniziativa di piantare 60 milioni di nuovi alberi nel nostro Paese (uno per ogni abitante)...

17 Giugno 2020

L'Agenzia Forestas curerà la sperimentazione, l'attività di Ricerca e l'attuazione di alcuni interventi selvicolturali dimostrativi per la riduzione del rischio incendi nelle pinete litoranee di Porto Conte (...

08 Giugno 2020

A Fonni , nel parco comunale Tanca dei Frati , gestito da Agenzia Forestas, per qualche giorno è stata sperimentata un' aula didattica sotto gli alberi , per alunni della scuola primaria, nella necessità di...

05 Giugno 2020

Un lavoro scientifico, che in tanti richiedono all'Agenzia. Forestas lo rende disponibile alla collettività in un momento di grandi mutamenti ambientali e di trasformazioni di origine antropica che pongono nuove frontiere alla Scienza Forestale...

03 Giugno 2020

Venerdi 29 maggio, dopo una maratona on-line di 5 giornate , si è concluso l’ hackathon TrHack your Tou r, nato c on l’obiettivo di sviluppare idee innovative , legate al...

30 Maggio 2020

Giovedì mattina, 28 maggio, nella sede Forestas di Oristano, hanno firmato il contratto di lavoro e prenderanno servizio il prossimo 3 giugno nella Direzione generale e nei 7 Servizi territoriali cui sono stati assegnati.

29 Maggio 2020

Gli uffici dell'Agenzia saranno chiusi al pubblico il lunedì 1 giugno per ferie d'ufficio . Riprenderanno regolarmente le attività dal giorno mercoledì 3 giugno ; inoltre dal mese di giugno nei...

27 Maggio 2020

Il Servizio Territoriale di Nuoro pubblicherà nei prossimi giorni un avviso di asta pubblica per la vendita di prodotti sughericoli da estrarre a cura e spese dell'aggiudicatario, nei presidi...

25 Maggio 2020

Come preannunciato nei giorni scorsi, il Servizio Territoriale di Cagliari ha predisposto un avviso di vendita di prodotti sughericoli relativo a quattro lotti (in 4 diversi compendi forestali del Sud Sardegna...

21 Maggio 2020

In occasione della Giornata mondiale delle api (20 maggio) e di quella dedicata alla biodiversità (22 maggio) si registra l'allarme per la situazione delle specie impollinatrici ...

18 Maggio 2020

Forestas collabora con il CRS4 e con l'assessorato regionale al Turismo, per sviluppare idee innovative nella promozione del turismo sostenibile...