Una Minaccia senza precedenti per le foreste europee

30 Agosto 2023

Diamo diffusione, in collaborazione con il Ministero MASAF, ai primi due documenti prodotti dal gruppo di lavoro ForRisk (pan-European Forest Risk Facility) di Forest Europe.

FOREST EUROPE

Così chiamata, la Conferenza ministeriale sulla protezione delle foreste in Europa - Forest Europe è un processo volontario paneuropeo di politica forestale nato nel 1990 con l'obiettivo di sviluppare strategie comuni tra i 46 firmatari  (45 paesi europei e l'UE) tali da proteggere e gestire in modo sostenibile le foreste . Da due anni è stato avviato un processo di conoscenza e di confronto sui rischi per le foreste europee, sulle azioni migliori da intraprendere per aumentarne la resilienza e sulle strategie di mitigazione ai cambiamenti climatici, in cui le foreste possono avere sia un ruolo passivo ma anche attivo.

Al termine del secondo anno di lavoro del gruppo sono ora disponibili i documenti di sintesi sui primi due ambiti di discussione, mentre da settembre prenderà avvio la terza fase sugli eventi estremi.

I documenti allegati raccolgono le raccomandazioni destinate al mondo politico, documenti mediati su realtà diverse.  Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina https://foresteurope.org/workstreams/risk-prevention/

Una Minaccia senza precedenti per le foreste europee

In tutta Europa, un numero crescente di incendi boschivi incontrollati e di grandi dimensioni sta minacciando gli ecosistemi forestali e con loro i servizi ecosistemici essenziali, le popolazioni e le infrastrutture. Le devastanti conseguenze economiche, sociali e ambientali non si limitano più alla sola regione mediterranea, ma sono una realtà anche nelle foreste dell'Europa centrale e settentrionale, in passato meno soggette a tali fenomeni.

Azioni concrete per una gestione sostenibile delle foreste

Foreste sane e gestite in modo sostenibile forniscono molteplici benefici per l’ambiente, contribuiscono allo sviluppo economico e sociale e sono fondamentali per mitigare gli effetti del cambiamento climatico. Una lungimirante gestione sostenibile delle foreste, oltre che a  salvaguardare la biodiversità, facilita lo sviluppo di una bioeconomia circolare, promuove posti di lavoro verdi e l'occupazione nel settore forestale.

La gestione sostenibile delle foreste (SFM) deve coniugare competenze pratiche e raccomandazioni scientifiche. Ad esempio, per ridurre il rischio di incendi boschivi promuovere, dove possibile, un approccio selvicolturale di copertura a struttura dimogonea, mista e a copertura continua che garantisca, grazie ad una minore esposizione diretta del sole, un microclima forestale interno migliore con temperature più basse, minore vento, maggiore umidità e migliore capacità di assorbimento dell'acqua.

Una gestione forestale sostenibile (Climate-Smart) che gestisca la varietà di specie, la densità e la struttura della vegetazione è la chiave per affrontare i complessi scenari conseguenti ai cambiamenti climatici e mitigare i fenomeni estremi che ne derivano quali tempeste, siccità, specie invasive, parassiti, malattie e incendi. La gestione forestale avrà il compito di integrare insieme le diverse misure di riduzione dei rischi con il fine di aumentare la resilienza del paesaggio ai futuri disturbi previsti.

Categoria:
Condividi:

Notizie ed eventi

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...