Giornata mondiale dell'acqua 2021

22 Marzo 2021
Cascata tra i Tacchi d'Ogliastra (foto C.Mascia)

Iniziativa sviluppata dalle Nazioni Unite nell'ambito della Conferenza sull'Ambiente e Sviluppo (UNCED) di Rio de Janeiro nel 1992; dove si decise che il 22 marzo di ogni sia celebrato come "Giornata mondiale per l'acqua" (in inglese: World Water Day).  

I temi

Il 22 marzo 2021, nel secondo anno della pandemia, la Giornata mondiale dell'acqua viene celebrata in un evento online
La Giornata Mondiale dell'Acqua celebra l'acqua e accresce la consapevolezza della crisi idrica globale: un obiettivo centrale è sostenere il raggiungimento dell'obiettivo di sviluppo sostenibile numero 6 (SDG 6) : 

acqua e servizi igienico-sanitari per tutti entro il 2030.

Il tema della Giornata mondiale dell'acqua 2021 è:

Valorizzare l'Acqua!

Il valore dell'acqua è molto più del suo prezzo: l'acqua ha un valore enorme e complesso per le nostre famiglie, il cibo, la cultura, la salute, l'istruzione, l'economia e l'integrità del nostro ambiente naturale. Se trascuriamo qualcuno di questi valori, rischiamo di gestire male questa risorsa finita e insostituibile. Lo SDG 6 è garantire acqua e servizi igienico-sanitari a tutti.  Senza una comprensione completa del vero valore multidimensionale dell'acqua, non saremo in grado di salvaguardare questa risorsa fondamentale a beneficio di tutti.
In questa giornata viene pubblicato anche il Rapporto delle Nazioni Unite sullo sviluppo dell'acqua nel mondo, che raccomanda la direzione politica ai decisori.

L'interpretazione simultanea dell'evento, in diretta mondiale, sarà disponibile durante l'evento in arabo, cinese, inglese, francese, russo e spagnolo.

Dieci "fatti" sull'Acqua

Ecco una lista di 10 fatti sull'acqua stilata dalla Thomson Reuters Foundation, a partire dal rapporto ONU e con dati della  World Meteorological Organization e di UNICEF e riporrtata dalla RAI:

  1. 4 persone su 10 in tutto il mondo non hanno abbastanza acqua potabile, ed entro il 2050, più della metà della popolazione globale dovrà affrontare lo stress idrico (la domanda supera le risorse idriche disponibili)
  2. Più di 2 miliardi di persone vivono in paesi che già sperimentano lo stress idrico, e si stima che 4 miliardi di persone vivano in aree che soffrono di grave scarsità d'acqua per almeno un mese all'anno
  3. Un bambino su cinque in tutto il mondo non ha abbastanza acqua per soddisfare i suoi bisogni quotidiani
  4. il 58% dei bambini che vivono in Africa orientale e meridionaleche ogni giorno ha difficoltà ad accedere a una quantità sufficiente di acqua
  5. 2 persone su 5 in tutto il mondo, ovvero 3 miliardi, non hanno in casa un impianto per lavarsi con acqua e sapone, di queste, quasi tre quarti, vive nei paesi più poveri
  6. Fornire acqua potabile e servizi igienici in 140 paesi poveri  costerebbe 114 miliardi di dollari all'anno, ma i benefici sociali ed economici dell'accesso all'acqua potabile sono moltissimi
  7. L'uso globale dell'acqua dolce è aumentato di sei volte negli ultimi 100 anni e continua a crescere ad un tasso di circa l'1% all'anno dagli anni '80
  8. L'agricoltura rappresenta quasi il 70% del consumo globale di acqua, principalmente per l'irrigazione ma anche per l'allevamento e l'acquacoltura. Il rapporto può arrivare fino al 95% in alcuni Paesi in via di sviluppo
  9. Il cambiamento climatico sta alterando le precipitazioni piovose, riducendo la disponibilità di acqua e peggiorando i danni causati da inondazioni e siccità
  10. Lo scioglimento dei ghiacciai sta portando da un lato a maggiori rischi idrogeologici (come inondazioni improvvise) e dall'altro minaccia di ridurre in futuro la fornitura d'acqua per centinaia di milioni di persone.

Ciascuno può fare qualcosa...

Un'occasione importante per riflettere su che cosa possiamo fare anche nel nostro quotidiano individuale per combattere gli sprechi e difendere questo bene prezioso:

  • il consumo consapevole e "a chilometri zero"  dell'acqua, ricorrendo se possibile a quella potabile del rubinetto invece che all'acqua imbottigliata
  • la sostituzione dei rubinetti per sistemare le perdite e per regolare il flusso con miscelatori ad aria 
  • preferire la doccia alla vasca; e farla durare poco...ogni minuto passato sotto la doccia si arriva a consumare fino a 20 litri d'acqua; per riempire una vasca da bagno invece, ne occorrono almeno 150 litri... 
  • usare prodotti a basso consumo di acqua e poco inquinanti nel ciclo produttivo
  • consumare meno carne: è il cibo per la cui produzione si consuma più acqua! 

 

Condividi:

Notizie ed eventi

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...