Mostra Flora e Fauna della Sardegna a Golfo Aranci

29 Agosto 2013
mostra itinerante

Nel discorso del presidente dell'Ente Foreste, Bachisio Molotzu, l'importanza della comunicazione dei valori ambientali, per favorirne la massima diffusione:

" Uno degli obiettivi che L’Ente Foreste si pone tra i prioritari della sua missione riguarda la promozione dei valori naturalistici, storici e culturali del patrimonio forestale regionale per contribuire a formare una cultura più attenta alla tutela dell'ambientale e una reale coscienza ecologica.

Per questa ragione, nel 2006 nasce la mostra “I tesori naturali di un’isola” che, con un esposizione che può raggiungere fino i 300 metri quadri, illustra attraverso filmati, percorsi tattili, diorami e esemplari di animali tassidermizzati la biodiversità della flora e della fauna presenti nell'isola.
La mostra è divisa in moduli. Un primo modulo presenta una composizione di elementi fra i più rappresentativi della fauna e flora della Sardegna, una xiloteca con diverse sezioni di fusti di varie specie di alberi e un piccolo insettario. Il secondo punta l'attenzione su aspetti critici nel sistema ambientale come la distruzione e le alterazioni degli habitat causati dagli incendi. Il terzo, a carattere educativo, si concentra su alcuni temi di particolare importanza dal punto di vista ecologico, dove è possibile prendere coscienza delle varie forme di vita ospitate nelle diverse parti di un albero.
La mostra è un importante risorsa dell’Ente Foreste per contribuire alla divulgazione e alla conoscenza delle nostre bellezze.
Nel 2012 la mostra è stata esposta in diverse manifestazioni culturali, 15 per la precisione, per un totale di 50 giorni di esposizione.
Solo nei primi sette mesi del 2013 la mostra è stata presente in 13 manifestazioni, richiesta da 7 comuni, 3 scuole, 2 associazioni, per un totale di 30 giorni di esposizione e 45 giorni di impegno del personale.

A questo si deve aggiungere l’importante ruolo che ha il personale a seguito della mostra che svolge attività di divulgazione e conoscenza con i visitatori della mostra, soprattutto con i bambini e i ragazzi delle scuole.
Così come è fondamentale il ruolo delle attività di educazione ambientale realizzate nelle scuole e nelle foreste dal personale dell’Ente.
Nel 2011 in tutta la Sardegna è stata svolta attività di educazione ambientale con oltre 10.000 persone tra bambini e adulti; mentre nel 2012 sono stati finanziati oltre 40 progetti di educazione ambientale nelle scuole di tutta la Sardegna.

È stata, inoltre, realizzata una guida ad una foresta in collaborazione con 400 ragazzi della scuola secondaria di primo grado della provincia di Carbonia – Iglesias ed è stato realizzato un libro sui principi dell’Educazione Ambientale rivolto ai bambini della scuola primaria.

Oltre questo, l’Ente Foreste ha realizzato e realizza nelle foreste i sentieri didattici; e tra gli ultimi voglio ricordare quelli realizzati a Forest’Anela, nella Foresta di Santadi e presso il Centro di Educazione ambientale della Foresta Campidano in provincia di Cagliari.

Da ormai diversi anni, sono distribuite alle scuole primarie e secondarie di primo grado, i quaderni del bosco, per avvicinare i bambini ed i ragazzi alla natura, le schede sulla flora e sulla fauna ed altro materiale informativo sulle foreste della Sardegna.

Quest’anno, con la giornata regionale della memoria delle vittime degli incendi, abbiamo ricordato l'incendio di Tempio del 28 luglio 1983 che provocò 9 morti e 15 feriti tra le persone che cercavano di spegnerlo.
Ma seppur importante, non può e non deve bastare ricordare questi tragici avvenimenti, come ci dimostrano gli oltre 8000 ettari bruciati anche quest’anno.
È necessario, infatti, agire soprattutto con la prevenzione e una delle armi più importanti è proprio quella dell’educazione ambientale, necessaria a far capire ai nostri bambini l’importanza della natura e dei boschi, per farli affezionare ai luoghi e far si che sentano sempre più loro l’ambiente in cui vivono, perché solo chi ama i luoghi in cui abita può difenderli e tutelarli.

Ed è anche per questo che l’Ente Foreste intende rafforzare la propria presenza in Gallura con la creazione di uno gruppo di lavoro che possa incrementare le attività di educazione ambientale e che, con il proprio impegno e la propria passione, possa diffondere una coscienza ecologica e l’amore per la propria terra e i propri boschi, affinché anche le generazioni future possano godere delle nostre meravigliose bellezze naturali. "

Condividi:

Notizie ed eventi

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...