C.A.R.F.S. di Monastir

Avvoltoio grifone e corvo imperiale

l Centro si occupa del recupero della fauna selvatica, dell’allevamento della pernice sarda e dell’allevamento sperimentale della quaglia selvatica.
L'attività sanitaria svolta consiste nella cura e nel ricovero di animali selvatici che provengono principalmente da areali della provincia di Cagliari e parte della provincia di Nuoro. Il centro è dotato di strutture per il ricovero, talune delle quali includono zone umide da destinare agli acquatici. Gran parte dell’attività sanitaria consiste nella terapia chirurgica e medica e nel successivo graduale recupero. I selvatici vengono sottoposti ad esami sierologici in numero statisticamente significativo ai fini del monitoraggio sulle principali malattie che colpiscono i selvatici.
L'allevamento è finalizzato alla riproduzione della Pernice sarda (Alectoris barbara) in tutto il suo ciclo a scopo di ripopolamento degli areali a rischio. In collaborazione con l’Istituto Nazionale della Fauna Selvatica e l’Istituto Regionale della Fauna Selvatica è in corso, a livello sperimentale, un progetto per l’allevamento della quaglia selvatica per la produzione di individui geneticamente puri.  

Il centro è aperto tutti i giorni, festivi inclusi
orario: 7:30-15:40
telefono: 070.9165108 

Contatti

Veterinario
Responsabile Centro Allevamento Recupero Fauna Selvatica Monastir
Telefono:
070 9165108
Cellulare: 320 4331076
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Italia
Approfondimenti

Contenuti correlati

Potrebbe interessarti anche:

  • Il massiccio roccioso che sovrasta il paese di Arzana, nel suo versante Est che lambisce la Statale 389, raggiunge quota 1240 metri s.l.m. ed è in gran parte coperta da boschi di...
  • La vedetta è raggiungibile attraverso un percorso che parte dalla borgata di Tiria ; lungo il tragitto, nelle vicinanze: il nuraghe Bau mendula ,i basalti colonnari di Is Aruttas...
  • La vedetta, sita in territorio di Tula al confine con Erula, domina la vallata con sguarda sulla catena del Limbara, su Tempio, Erula e territorio di Bortigiadas.
  • La vedetta S’Appara si trova nel demanio di Terranova, in territorio di Alà dei Sardi
  • Questa postazione di avvistamento si trova sulla cima del Monte Ferru ; la vedetta è situata leggermente più in basso: 850 metri s.l.m. mentre la cima raggiunge gli 875 m. Ci si...
  • La vedetta di Punta Fonnesu si trova nel Comune di Guspini, e ricade nel presidio forestale di Gentilis. Per onor di cronaca il vero nome del luogo, dato dagli allevatori locali è...