Ri-Accertamento ordinario dei RESIDUI attivi e passivi al 31.12.2019. Variazioni al fondo pluriennale vincolato ed agli stanziamenti di bilancio

Ultimo aggiornamento: 
07/08/2020

Con la Delibera Commissariale n.62 del 5 agosto 2020 risultano APPROVATE le risultanze del riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi al 31/12/2019 riportate negli allegati alla deliberazione, per formarne parte integrante e sostanziale:

  • Allegato A Residui attivi da riportare al 1.1.2020 e da stralciare dal conto del bilancio dell’esercizio 2019;
  • Allegati B Residui passivi da riportare al 1.1.2020 e da stralciare dal conto del bilancio dell’esercizio 2019;
  • Allegato C Crediti reimputati agli esercizi 2020 e successivi;

Inoltre è stato QUANTIFICATO il Fondo Pluriennale Vincolato finale stanziato in spesa nel Bilancio di previsione 2019-2021 esercizio 2019, determinato dai Debiti reimputati agli esercizi 2020 e successivi, secondo quanto dettagliato nell’allegato D alla deliberazione.

Sono poi stati ADEGUATI gli stanziamenti di competenza e del Fondo Pluriennale Vincolato già iscritti nella spesa del Bilancio 2019-2021, esercizio 2019, e gli stanziamenti di competenza e del Fondo Pluriennale Vincolato già iscritti nell’entrata del Bilancio 2020-2022 ed i relativi stanziamenti di competenza di spesa, al fine di consentire la reimputazione degli impegni oggetto di riaccertamento ordinario esigibili negli esercizi 2020 e successivi, secondo quanto dettagliato nell’allegato E alla deliberazione.

Si sono rinviate ad una successiva deliberazione del Commissario Straordinario le variazioni di cassa conseguenti alle operazioni di riaccertamento ordinario.

Categoria: