Cedro licio o Ginepro fenicio

Santa Teresa di Gallura, Ginepro fenicio

Il nome latino del Cedro licio può indurre in errore, infatti, phonicea non rimanda alla regione Fenicia ma al greco "φοινικεος" che significa rosso porporino, come il colore delle sue bacche.

Corologia:
Canarie e regioni costiere del Mediterraneo, esclusa la Turchia. Forma boschi estesi in Cirenaica e Marocco. Tipo corologico: Euri-Mediterraneo
Fenologia:
Fioritura da febbraio a maggio a seconda delle zone. I frutti maturano nell'anno successivo e permangono sulla pianta diversi anni.
Habitat:
Pianta frugale e importante nella macchia mediterranea, fortemente eliofila e xerofila, indifferente al substrato. Si ritrova nei litorali talvolta misto a Juniperus oxycedrus macrocarpa (il Ginepro rosso).
Forma biologica:
Arbusto o albero sempreverde. Micro o mesofanerofita.
Curiosità:
Specie molto sensibile agli incendi, ha un accrescimento lento ma è molto longeva raggiungendo talvolta dimensioni notevoli come nel Monte Albo, ad Oliena, Dorgali e Baunei. Il legno duro e compatto è apprezzato in ebanisteria, per la fabbricazione di matite e anche come combustibile. Era utilizzato un tempo per lavori d’intarsio. Le galbule (ovvero i frutti o coni, detti indifferentemente galbule o coccole oppure anche - impropriamente - bacche) si utilizzavano per la fabbricazione di saponi.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Juniperus phoenicea
Nome sardo:
Ghiniparu femina, Ghiniperu emina
Flora:
Divisione:
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Pianta erbacea perenne con foglie lunghe fino a 1 m, partenti direttamente dal terreno e disposte a rosa, composte da un asse centrale (ràchide), ricoperto da scaglie marroni...
  • Arbusto spinoso alto 40-60 cm, con fusti legnosi contorti a corteccia bruno-oliva. Rami striati, pubescenti, intricati. Foglie semplici, sericee, sessili. Infiorescenze a racemo...
  • Albero di 6-15 metri di altezza, con rami induriti o sub-spinosi all’apice e chioma globosa. Foglie caduche, alterne, semplici, rotonde, ellittiche, più o meno ovali o...
  • I Muschi (si usa il plurale perchè sono migliaia le varietà raggruppate sotto questo nome comune) sono organismi vegetali che, a differenza delle altre piante, non hanno radici nè...
  • Arbusto alto da 1-3 metri, molto ramificato fin dalla base con rami opposti, sottili e giunchiformi, di colore verde scuro, generalmente privi di foglie.
  • Pianta erbacea perenne con base ingrossata a simulare un piccolo e tozzo tronco, alta fino a 3 metri. Il rizoma è grosso, eretto, molto ramificato, robusto di colore brunastro. Le...
  • Nota anche con i nomi di “lingua di cane”, “erba vellutina”, “cinoglosso” e “zerumola”, la Cinoglossa è una pianta spontanea biennale, con fusto peloso di colore verde chiaro ,...
  • Albero longevo, a crescita lenta, conosciuto dall'antichità per le proprietà alimentari dei suoi frutti: le carrube sono cibo di basso costo ma alto valore nutrizionale, molto...
  • Pianta alta 5-25 cm. Foglie inferiori a rosetta, ovato-lanceolate con apice ottuso, le superiori avvolgenti. Fusto angoloso superiormente; infiorescenza lassa, composta da 2-8...
  • Arbusto o piccolo albero alto fino a dieci metri , molto ramificato. Corteccia grigio-rossastra desquamante in linee longitudinali nei rami più vecchi; rami giovani glabri,...
  • Pianta di 10-20 metri con chioma folta ombrelliforme con corteccia grigia normalmente fessurata a reticolo; rami giovani lisci color grigio-verdastro. Foglie imparipennate...
  • Noto anche come Erba scodellina , è una pianta fiorita, carnosa, perenne e commestibile della famiglia delle Crassulaceae. La pianta si trova nel sud e nell'ovest d'Europa, spesso...