Vivaio di Sant'Antonio (Macomer)

Conifere coltivate in fitocelle

Il vivaio forestale Sant'Antonio è situato in agro di Macomer e si estende su una superficie di circa 4 ettari; l’altitudine media dell’area si aggira intorno a 600 metri s.l.m.. Il clima è tipicamente mediterraneo, caratterizzato da una piovosità media annua di 750 mm, una temperatura media di 16°C e deficit idrico di circa quattro mesi in concomitanza al periodo estivo (giugno-settembre).
Dal punto di vista fitoclimatico, un fattore limitante per le colture è dato dal vento, in particolar modo quello proveniente dal III e dal IV quadrante soprattutto del periodo invernale. A tal fine il vivaio è dotato di una fascia frangivento particolarmente “robusta” nel lato Nord-Ovest. Le specie forestali coltivate sono quelle che meglio si adattano alla fascia fitoclimatica quali: Quercus suber, Quercus ilex, Quercus pubescens, Pinus halepensis, Pinus pinea, Pinus pinaster, Castanea sativa, Olea Oleaster, Myrtus communis, Ilex aquifolium ecc.

La superficie coltivata è sistemata razionalmente in quadri suddivisi da cordonate in calcestruzzo e dotata di una buona rete viaria costituita da viali interni e perimetrali, dotati di manto d’asfalto. L’intento principale della nascita dei vivai era quello di soddisfare il fabbisogno di piantine forestali da impiegare per la difesa del suolo dai fenomeni erosivi e dal dissesto idraulico e idraulico forestale in generale. Attualmente prevedono attività di produzione di materiale di propagazione forestale che, oltre all’approvvigionamento destinato ai rimboschimenti previsti dall’Ente Foreste della Sardegna per lavori di sistemazione idraulico-forestali e difesa del suolo, verrà utilizzato da Enti pubblici e privati in rimboschimenti volontari, fasce frangivento, alberature stradali, recupero aree degradate, giardini.

Come arrivare

Il vivaio si trova in località S.Antonio, proprio di fronte alla zona fieristica di Macomer, a circa due chilometri dal centro abitato, sulla direttrice che da viale Antonio Gramsci prosegue lungo la S.P. 43 per San Leonardo.    

Contatti

Telefono:
0783 3192041
Cellulare: 328.0280492
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Macomer NU
Italia
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Ubicato in agro di Monastir, loc. Basigna. Si raggiunge percorrendo da Cagliari la S.S. 131 e svoltando al km 15,400 al bivio che conduce alla scuola di polizia penitenziaria.
  • Il monumento naturale di monte Novo San Giovanni - raggiungibile da un sentiero forse preistorico - presenta guglie alte fino a 70 metri , dove crescono rarità floreali endemiche...
  • Questa postazione è sita proprio al confine tra NUGHEDU S.VITTORIA e NEONELI, nel presidio forestale del Barigadu.
  • Questa postazione di avvistamento protegge l'area del lago Posada, estremità sud-orientale del Parco Naturale Regionale di Tepilora, in comune di Lodè .
  • La vedetta di "Su Cuccuru e su Pirastru" è ubicata a 914 metri s.l.m. nel cantiere di Su Sartu a Orune da cui dista circa cinque chilometri.
  • Punto panoramico con un superbo panorama su tutta la piana di Tortolì , il Porto di Arbatax ed il Monte Santo di Baunei .
  • Servizio Territoriale di Lanusei - Comune: Arzana(OG)
  • La vedetta è raggiungibile attraverso un percorso che parte dalla borgata di Tiria ; lungo il tragitto, nelle vicinanze: il nuraghe Bau mendula ,i basalti colonnari di Is Aruttas...
  • La vedetta di Punta Fonnesu si trova nel Comune di Guspini, e ricade nel presidio forestale di Gentilis. Per onor di cronaca il vero nome del luogo, dato dagli allevatori locali è...