Vivaio di S. Cristoforo (Arzana)

il vivaio di S. Cristoforo presso Arzana, Monte Idòlo

Storia e localizzazione della struttura

Il vivaio forestale S. Cristoforo/Monte Idòlo è sorto nel 1992 dopo l’acquisizione al demanio del terreno di pertinenza.
La sua realizzazione e la gestione fu affidata all’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Nuoro che se ne è occupato fino al 2000, anno in cui è iniziata la gestione dell’Ente Foreste della Sardegna con la L.R. 24/1999.
Il vivaio si trova nel comune di Arzana (OG), a circa 6 km dal paese: il suo perimetro è ubicato in località S. Cristoforo alla quota di 900 metri s.l.m.
Il sito è facilmente raggiungibile: dista circa 900 m dalla S.S. n.389, lungo una strada sterrata (tenuta in buone condizioni di percorribilità) dopo il km 178. 

Aspetti geopedologici e fitoclimatici

La giacitura risulta essere pianeggiante. I suoli presenti nell’area circostante il vivaio provengono da rocce intrusive (graniti, granodioriti, leucograniti, ecc.) e da metamorfiti (scisti, scisti arenacei, argilloscisti, ecc.) del Paleozoico. Le tipologie sono prevalentemente Typic Xerumbrepts, Dystric, Typic, Lithic Xerochrepts E Lithic Xerorthents, con profili di tipo A-Bw-C e buona profondità.
Tessitura da franco-sabbiosa a franco-argillosa, permeabilità media, reazione subacida e parzialmente desaturati.
Il clima è relativamente mite durante l’inverno rispetto alle quote sensibilmente alte del perimetro in questione; si hanno limitate escursioni termiche sotto lo zero, concentrate prevalentemente nei mesi di dicembre, gennaio, febbraio.
Per il rilevamento dei dati necessari all’inquadramento del clima si fa riferimento alla stazione pluviometrica di Siccaderba (882 m s.l.m.).
La temperatura media annua è di 15,3 °C e la Temperatura media minima del mese più freddo è di 4,5°C.
Le precipitazioni medie annue, spesso a carattere nevoso, sono notevoli risultando una piovosità media annua di 1038 mm concentrata in circa 70-80 giorni piovosi nei mesi autunno-vernini.
Durante il periodo estivo si hanno temperature elevate che spesso determinano danni ai giovani impianti ed in particolare ai semenzali, poiché il terreno tende a riscaldarsi sensibilmente.
Sotto l’aspetto fitoclimatico il vivaio, con riferimento alla classifica del Pavari, rientra nel Lauretum di secondo tipo, sottozona media e fredda.

Organizzazione del Vivaio

Il personale attualmente in forza al vivaio risulta essere costituito da 12 operai.
Superficie totale: mq 16.000
Superficie produttiva: mq 9.000
Superficie improduttiva (strade, viottoli di servizio, canali di drenaggio, aree inutilizzate e fascia frangivento): mq 7.000. 

Contatti

Responsabile Complesso
Direttore Lavori
Sostituto del Direttore del Servizio
Telefono:
0782 490731
Cellulare: 328 0281428
Capo vivaista
Cellulare: 3351277752
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Arzana OG
Italia

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Il toponimo è ripostato anche come Misureris.
  • Questa vedetta, non distante dal centro abitato, domina Seui e la barbagia di Seulo. Comunica visivamente con la postaizone di Margiani Pubusa , e spazia con lo sguardo sui Tacchi...
  • Si trova sulla cima Antiogu Boi in comune di Sinnai . Ricade nell'area di competenza del Complesso Forestale Settefratelli. La visuale da questa vedetta spazia a 360° raggiungendo...
  • Sito nella stessa grande area in prossimità della struttura inaugurata nel 1960 e che ospita anche il vivaio forestale, gli uffici vendita delle piantine ed attualmente anche gli...
  • Guardia dei Mori è posta sul punto più alto (a 211 metri) ed è la vedetta dell 'isola di S.Pietro . Gode di un'ottima vista sia sul canale di S.Pietro , sia verso il mare aperto;...
  • Il centro si trova all'interno della Foresta demaniale di Pantaleo e si raggiunge percorrendo circa 8 km sulla strada provinciale n.213 che collega Capoterra con Santadi.
  • Punta Sebera non è operativa da alcuni anni, così come M.Santo e Monte Sa Guardia : questa postazione, quindi, è strategica per la sorveglianza della parte medidionale del Parco...