Centro allevamento Lepre sarda (Pranu)

ingresso centro allevamento lepre sarda di Pranu

Opera come centro fauna e si occupa di allevamento conservativo della Lepre sarda (Lepus capensis mediterraneus). Codice Regionale: SS/R/03

Il programma di Allevamento

Il programma di allevamento, avviato nei primi anni '90 nella località Canale Omus nel sud Sardegna, annovera attualmente diversi centri gestiti dall'Agenzia Forestas.

Per la realizzazione di queste attività, avviate dallex-Ente Foreste, con la collaborazione del Dipartimento di Zoologia dell'Università di Sassari, e grazie all'attento studio fatto su questa specie, è stato possibile arrivare nei primi anni 2000 alla stesura di un notiziario in grado di catalogare e far conoscere questa specie in tutte le sue variabili genetiche. Sono stati individuati due genotipisud-Sardegna e nord-Sardegna.

Per la conservazione del genotipo Nord-Sardegna è attivo questo Centro di Allevamento conservativo-didattico, che si affianca a quelli di Castiadas e di Pantaleo (genotipo sud).

Dove si trova

Si trova a Pranu, nel Complesso Forestale di Monte Pisanu (presidio di Monte Burghesu). 
La ex caserma forestale storica è sede dell'unità gestionale di Monte Burghesu, che ricade nel territorio dell'altrettanto storica foresta demaniale di Monte Pisanu. Sede forestale di proprietà dei comuni di Burgos e Bottidda in concessione all'ex-Ente Foreste dal 1991. 

La copertura forestale è costituita da boschi di leccio e roverella, è spesso interrotta da pascoli arborati in cui si possono ammirare lecci di notevoli dimensioni.  Il complesso forestale di Monte Pisanu è facilmente accessibile, ha una morfologia prevalentemente pianeggiante e si presta ad escursioni di tipo naturalistico.

Contatti

Telefono:
079 2018252
Cellulare: 320 4331259
Fax:
079 2018214
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Località Pranu mannu
Monte Burghesu
Bono SS
Italia
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Struttura e forma a torre, alta circa 15 metri. Fu costruita dalla comunità montana, poi restaurata dagli operai dell'ex-Ente Foreste di Samugheo.
  • Da Monte Moro si può ammirare uno dei panorami più suggestivi della Gallura, vista sulla costa di Porto Cervo, area di notevole interesse naturalistico e turistico.
  • Comune: Badesi. Provincia Olbia –Tempio, referente: Guido Bellinzis (cell. 3204331165)
  • Il massiccio roccioso che sovrasta il paese di Arzana, nel suo versante Est che lambisce la Statale 389, raggiunge quota 1240 metri s.l.m. ed è in gran parte coperta da boschi di...
  • Servizio Territoriale di Lanusei - Comune: Lanusei (OG)
  • Il Vivaio Forestale di Campu S’Isca sorge sin dal 1914, all'interno della Foresta Demaniale di Montimannu
  • La vedetta domina gran parte dell'angolo sud-orientale dell'Isola: Punta Serpeddì e l'abitato di Burcei , i Settefratelli , Geremeas , Monte Paulis, Flumini , Quartu , Selargius...
  • Per la sua posizione strategica, questa vedetta è operativa h24 durante la stagione Antincendio. A Seui, nel compendio demaniale di Montarbu , svetta Punta Margiani Pubusa 1324...