La descrizione particellare delle particelle nell'ambito della redazione del P.F.P. del Marganai (2012)

20 Ottobre 2016

In un servizio riportato dalla stampa ed una associazione ambientalista si è parlato di un “documento riservato” che l’Ente Foreste (ora Agenzia Forestas) avrebbe tenuto nascosto al pubblico ed alle amministrazioni competenti.

Si tratta in realtà di una delle tante DESCRIZIONI PARTICELLARI: documenti tecnici di analisi del territorio finalizzato alla redazione del Piano Forestale Particolareggiato (PFP) trasmessi invero proprio ufficialmente a suo tempo al Corpo Forestale, alla Provincia, al Servizio Valutazione Impatti Ambientali della RAS, Tutela del Suolo della RAS, Distretto Idrografico, Parco Geominerario e Tutela del Paesaggio.

Per il solo Marganai le descrizioni particellari formano un documento di 1138 pagine.

Costituiscono documenti di lavoro scritti in un linguaggio destinato al tecnico forestale, codificati secondo legende semplificative, affinché questi lo interpreti e lo converta in scelte di piano.

Il significato del documento è semplicemente che quell'area presentava il terreno scoperto per effetto del taglio della vegetazione (che non aveva ancora ricacciato – leggi “rinnovazione assente”), con movimentazione dello strato superficiale del terreno: cosa che avviene regolarmente allorquando si effettuano interventi selvicolturali di quel tipo.
L’indicazione gestionale che ne deriva, si legge, è la prosecuzione del governo a ceduo (ovvero: i danni NON sono ritenuti tali da determinare un cambio della destinazione prevista).
Breve tabella di commenti tecnici sui dati riportati nella scheda particellare n.9 (Marganai).

É possibile trovare riportato in altre descrizioni particellari lo stesso tipo di danno, in aree anche non sottoposte a ceduazione, per effetto del grufolamento del cinghiale, come espresso nella nota della società Dream, redattrice del piano e delle schede particellari, che si allega.
NOTA DREAM del 2.12.2015 su particella B20

Il Piano di Gestione Forestale del Marganai e le AUTORIZZAZIONI
Gli interventi nel Marganai rappresentano un caso pilota che parte dall'attuazione di un Piano di Gestione dodecennale che prevede il ripristino del governo a ceduo quale forma tradizionale di gestione del bosco, specialmente nelle aree connotate dall'intenso passato minerario, che consente di coniugare la valorizzazione in chiave produttiva del bosco con il mantenimento della funzionalità di tali ecosistemi.

Il Piano di Gestione, redatto nel 2009 dall'Ente Foreste (ora Agenzia Forestas) era stato approvato nel 2010 dalla Provincia di Carbonia-Iglesias (determinazione n. 95 del 30.12.2010) previo parere positivo del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale (autorità regionale con il compito istituzionale di vigilare sulla difesa idrogeologica del suolo e la tutela dei boschi) come previsto dalla normativa di settore (R.D. 3267/1923).

Il piano aveva inoltre ottenuto il nulla osta del Servizio Valutazione Impatti Ambientali dall'Assessorato Difesa Ambiente, che non lo riteneva passibile di compromettere le specie e gli habitat del Sito di Importanza Comunitaria Monte Linas-Marganai, che interessa il piano per una piccola superficie.

L’ottica della gestione forestale sostenibile, infatti, sempre applicata dai tecnici dell’Ente Foreste (ora Forestas) è quella ben riassunta dal concetto della multi-funzionalità e dei servizi di valore ambientale svolti dal bosco (vedasi l'approfondimento su Strategicità dei servizi di valore ambientale svolti dalle foreste)

Condividi:

Notizie ed eventi

19 Settembre 2019

Il censimento del Cervo sardo viene condotto dall’Agenzia Forestas ogni anno, in vari areali dell'Isola, per studiare la distribuzione, la consistenza ed il trend evolutivo delle diverse popolazioni presenti.

 ...

16 Settembre 2019

Pubblicata nella sezione "Bandi, Avvisi ed altri atti" la Delibera per la  Nomina Commissione per Avviso pubblico per l’acquisizione della manifestazione di disponibilità per la nomina a Direttore Generale dell’Agenzia FoReSTAS

12 Settembre 2019

La procedura (avviata nel maggio 2019) è stata revocata, in considerazione di un atto di indirizzo prot. n. 4879 del 19.08.2019 dell’Assessore regionale della Difesa Ambiente della Regione Sardegna.

06 Settembre 2019

Pubblicato in Albo Pretorio (categoria: concorsi) l'avviso per l’acquisizione di disponibilità alla nomina di Direttore Generale dell’Agenzia FoReSTAS.

03 Settembre 2019

Il Tavolo Tecnico Regionale per la governance della Rete Sentieristica della Sardegna (RES) è convocato per 2 sedute operative questo mese:  mercoledì 4 settembre, presso la sede Forestas di viale Merello di ...

29 Agosto 2019

I termini per candidarsi all'Open Innovation Challange sono stati prorogati sino al 15 settembre 2019.  
Per CONTATTI per maggiori INFORMAZIONI consultare l'...

27 Agosto 2019

Hai un'idea per aumentare il valore ambientale economico o sociale dei prodotti non legnosi del bosco? FINO AL 31 AGOSTO sono aperte le candidature a questo "OPEN INNOVATION CHALLANGE"!

...

26 Agosto 2019

Attraverso un questionario è possibile partecipare alla Ricerca scientifica condotta da Politecnico di Torino e FoReSTAS sui servizi ecosistemici erogati dai Paesaggi Forestali (in particolare boschi di sughera)...

30 Luglio 2019

Anche quest'anno la Protezione Civile della Regione Piemonte ha messo a disposizione dell'Agenzia Forestas tre automezzi Land Rover con allestimento antincendio boschivo.

29 Luglio 2019

Si è perfezionato l'accordo tra Enel Green Power (divisione del Gruppo Enel specializzata nello sviluppo e gestione delle energie rinnovabili) e Forestas per il compendio del Gusana...

29 Luglio 2019

Sono stati pubblicati oggi in Albo pretorio, gli esiti della procedura selettiva per impiegati di IV livello...

29 Luglio 2019

A causa degli imprevisti impegni per la Campagna Antincendio 2019, la procedura in oggetto è SOSPESA fino al termine delle attività Anticendio, almeno sino al 15 ottobre 2019.