Descrizione e storia della mostra itinerante “Sardegna Foreste, i tesori naturali di un’isola"

13 Marzo 2017
lo stand itinerante in versione completa

Fruizione della mostra itinerante

Lo stand itinerante è uno spazio che l’Agenzia Forestas mette a disposizione della collettività per manifestazioni, festival ed eventi.
Le modalità di richiesta sono regolate, dal 2017, da un preciso Regolamento: consulta il procedimento

Lo staff dell'agenzia fornisce agli interessati spiegazioni e materiale informativo riguardante la mostra e l'ambiente forestale dell'isola, esponendo nel contempo le attività istituzionali ed i progetti realizzati. Le stesse informazioni, corredate dal materiale informativo e dalle migliori immagini del patrimonio multimediale regionale sono accessibili anche sul sito ufficiale SardegnaForeste.
 

Finalità della mostra itinerante

La promozione delle azioni svolte dall’Ente Foreste della Sardegna (ora Agenzia regionale Fo.Re.S.T.A.S.) a salvaguardia del patrimonio naturalistico sardo riveste un ruolo importante nella campagna di sensibilizzazione e di educazione ambientale sostenuta dalla Regione Sardegna.
All'interno del padiglione della mostra sono illustrate le problematiche che caratterizzano le bio-diversità della fauna e della flora presente nell'Isola.
Un'occasione per esporre al pubblico i progetti dell’Agenzia Forestas rivolti alla tutela e la valorizzazione delle risorse ambientali sarde. La visita alla mostra è sempre gratuita ed aperta a tutti ma si rivolge in particolare ai più giovani: lo scopo è promuovere i valori ecologici e della sostenibilità ambientale.

Genesi del progetto

Sin dai primi anni di attività dell'Ente Foreste della Sardegna (ora Agenzia regionale Fo.Re.S.T.A.S.) è stata consuetudine esibire uno spaccato dell'attività di tutela della flora e della fauna in piccoli stand organizzati dal personale più esperto.
Dal 2006 questi piccoli spazi espositivi sono stati valorizzati e riorganizzati in un padiglione mobile, progettato da un grafico ed un architetto, e realizzato per la maggior parte nelle falegnamerie dell'Ente Foreste.

L'allestimento completo può occupare un'area di circa 350 metri quadri, ma sono possibili installazioni modulari ridotte in funzione dello spazio disponibile.

Nel progetto finale la mostra si snoda attraverso tre distinte aree tematiche, nelle quali sono raccolti materiali e informazioni riguardanti il patrimonio naturale della Sardegna, i pericoli che lo minacciano e l'importanza dell'Agenzia Forestas per la salvaguardia del patrimonio ambientale della Sardegna - nel suo ruolo centrale nella campagna di sensibilizzazione e di educazione ambientale.

 

Area istituzionale

uno spazio dedicato all’Agenzia Forestas, alla sua storia, alla sua missione e alle sue attività; presenta una composizione di elementi fra i più rappresentativi della fauna e flora della Sardegna, una xiloteca con diverse sezioni dei fusti di molte specie forestali legnose e un piccolo insettario. La spazio è costituito da un perimetro realizzato con pannelli in policarbonato alveolare opalino sopra i quali è stata inserita la grafica in pellicole di vinile. All'interno del perimetro si trovano la xiloteca e i diorami, organizzati secondo isole tematiche. Il visitatore può osservare, studiare, ed apprezzare la morfologia e le caratteristiche degli animali e dei legni della Sardegna.
 

Area criticità

dedicata alla documentazione, organizzata tramite soluzioni visive particolarmente suggestive e simboliche relative alle principali criticità ambientali della Sardegna, divise in tre gruppi: le situazioni irreversibili, le situazioni mediamente reversibili e le situazioni completamente reversibili. In particolare si evidenziano gli aspetti critici nel sistema ambientale regionale, quali ad esempio la distruzione e le alterazioni degli habitat causati dagli incendi. Lo spazio è costituito da un ambiente realizzato in legno verniciato nero opaco all'interno del quale vengono proiettate immagini e dati in sequenza ciclica. Di recente introduzione, i video sul progetto dei sentieri escursionistici: un viaggio attraverso 76 sentieri che recuperano percorsi di importanza naturalistica e storica. L'esperienza visiva individuale del visitatore è volutamente resa drammatica da un uso radicale di colori, materiali, luci ed immagini.
 

Area obiettivi

dopo essersi confrontati, nell'area espositiva precedente, con i problemi e i rischi per flora e fauna naturale della Sardegna, in quest'area vengono descritte le più importanti azioni in sostegno dell'ambiente. In quest'area i visitatori potranno partecipare a workshop e ad attività che finalizzate a promuovere una maggiore sensibilità in campo ambientale, in modo tale che il visitatore possa assumere, a visita conclusa, un ruolo più attivo e consapevole nei confronti della tutela e dalla salvaguardia dell'ambiente naturale della Sardegna.

È stata inoltre completata nell'estate 2009 la progettazione di altri due moduli aggiuntivi che ampliano l'attuale superficie: sono operativi con nuovi contenuti sul Flora e Fauna e con esperienza multimediali, ampliando la versatilità e la disponibilità della mostra itinerante.

 

DETTAGLI

Vedi la Descrizione grafica dello stand [file .pdf]

Condividi:

Notizie ed eventi

16 Ottobre 2019

Aveva suscitato l'attenzione e l'affetto di migliaia di lettori, il salvataggio di un giovane Muflone vicino a Gorroppu, poi consegnato al personale di Forestas e ricoverato nel Centro Fauna Selvatica a Bonassai. Purtroppo però...

14 Ottobre 2019

L'Agenzia FoReSTAS è partner del progetto “LIVINGAGRO – Laboratori di Ricerca agro-forestale in cooperazione internazionale”  finanziato dal programma  ENI CBC Med Programme 2014 – 2020

21 Novembre 2019

Nell'ambito dell'inaugurazione dell'Anno Forestale, un'iniziativa sui tema: “Sugherete e servizi eco-sistemici: quali strumenti per lo sviluppo del mercato?” nell’ambito delle atività del progetto INCREdible....

04 Ottobre 2019

Nei Giorni scorsi i vertici nazionali del Club Alpino Italiano hanno siglato con Fo.Re.S.T.A.S. un accordo di collaborazione triennale per la realizzazione, la riorganizzazione e la gestione dei percorsi escursionistici, in particolare per...

03 Ottobre 2019

Nel condannare l’azione inqualificabile compiuta contro Tepilora, speriamo che la prossima primavera veda nuovamente, dopo tanti anni, gli imponenti nidi della magnifica Aquila di Bonelli nelle foreste della Sardegna....

01 Ottobre 2019

Sabato 5 ottobre 2019, a Porto Conte (Alghero): 1a Conferenza annuale dell'Escursionismo. 

Presso il Parco Naturale Regionale di Porto Conte, nell’ambito di una tre-giorni dedicata agli itinerari sostenibili dell'area...

01 Ottobre 2019

Sono state nominate dal Commissario ad Acta le commissioni d'esame per i concorsi destinati ad un Agronomo ed un Veterinario, con inquadramento da funzionario quadro di I livello...

01 Ottobre 2019

Disponibile on-line il verbale della commissione esaminatrice, riunitasi il 18 settembre per il vaglio delle candidature pervenute...

20 Settembre 2019

Si rende noto che i candidati sono convocati per lo svolgimento della prevista prova scritta presso la sala ex-CISAPI via del Caravaggio a CAGLIARI  per il giorno 14.10.2019...

19 Settembre 2019

Il censimento del Cervo sardo viene condotto dall’Agenzia Forestas ogni anno, in vari areali dell'Isola, per studiare la distribuzione, la consistenza ed il trend evolutivo delle diverse popolazioni presenti.

 ...

16 Settembre 2019

Pubblicata nella sezione "Bandi, Avvisi ed altri atti" la Delibera per la  Nomina Commissione per Avviso pubblico per l’acquisizione della manifestazione di disponibilità per la nomina a Direttore Generale dell’Agenzia FoReSTAS

12 Settembre 2019

La procedura (avviata nel maggio 2019) è stata revocata, in considerazione di un atto di indirizzo prot. n. 4879 del 19.08.2019 dell’Assessore regionale della Difesa Ambiente della Regione Sardegna.