Terfezia claveryi

Terfezia claveryi
Caratteri macroscopici:
carpofori di forma irregolarmente globosa, con parte superiore compressa e parte inferiore appuntita; 2-8 cm di diametro. Peridio bianco-ocraceo o marrone-rossiccio.
Gleba:
soda, bianco-rosata, con venature verdastre a maturità. Odore caratteristico, indefinibile; sapore gradevole.
Habitat:
specie ipogea in rapporto micorrizico con Helianthemum aegyptiacum; cresce su terreni sabbiosi nelle pinete prossime al mare.
Commestibilità:
commestibile.
Osservazioni:
si differenzia dalle altre Terfezia, per le spore totalmente reticolate.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
da nome di persona.

Potrebbe interessarti anche:

  • 2-5 cm, conico poi convesso con umbone ottuso. Superficie giallo paglierino o giallo-ocraceo, ricoperta da piccole squame che si infittiscono nel disco.
  • 8-15 cm, irregolarmente ovale o subgloboso, cerebriforme, costituito da grosse pieghe contorte, di colore bruno-ocraceo o bruno-marrone.
  • 4-12 cm; emisferico poi convesso-appianato. Cuticola molto vischiosa, separabile, di colore biancastro nel giovane, poi bruno-castano ma sempre più chiara sul margine. Orlo...
  • 2-7 cm, emisferico poi piano. Superficie ocra olivacea , feltrata, ricoperta da fibrille brunastre. Margine inizialmente involuto.
  • 2-10 cm; convesso-campanulato, poi appianato, con umbone largo e ottuso. Cuticola asciutta, finemente feltrata. Colore variabile rosso-arancio fino all'ocra-fulvo, bruno-...
  • 2-5 cm; convesso poi appianato, di colore bruno fulvo, con il centro più scuro; cuticola viscosa con tempo umido; margine appendicolato da residui di velo biancastri.
  • 5-18 cm; convesso, poi appianato depresso e talvolta imbutiforme. Cuticola separabile, lucida, asciutta, rugosa, di colore giallo-arancio brillante; invecchiando scurisce a...
  • 3-10 cm; convesso, spianato, infine depresso, non umbonato; colore bruno-rossastro, a volte zonato; orlo involuto talvolta scanalato.