Gyromitra gigas

Gyromitra gigas
Cappello:
8-15 cm, irregolarmente ovale o subgloboso, cerebriforme, costituito da grosse pieghe contorte, di colore bruno-ocraceo o bruno-marrone.
Gambo:
Altezza cm 3-5; diametro cm 6-9; molto corto (più largo che alto), talvolta quasi assente, lacunoso, biancastro.
Carne:
Cassante, molto fragile, bianca. Sapore dolce, odore leggero.
Habitat:
Sotto i castagni (Castanea sativa). Intorno ai mille metri d'altitudine. Primaverile.
Spore:
Ellittiche, con due o tre guttule, ricoperte da verruche formanti un reticolo, ornate alle estremità da due appendici ottuse. Aschi ad 8 spore. 23-28 X 10-12,5 micron.
Commestibilità:
Da rifiutare. Se poco cotto determina avvelenamenti talvolta letali.
Osservazioni:
Una Gyromitra confondibile con la G. esculenta, che presenta un gambo più slanciato, taglia minore e soprattutto spore lisce, non ornamentate e nettamente più piccole.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
Gigas = gigante.

Potrebbe interessarti anche:

  • 3-10 cm; convesso, spianato, infine depresso, non umbonato; colore bruno-rossastro, a volte zonato; orlo involuto talvolta scanalato.
  • 4-15 cm; convesso, poi imbutiforme; carnoso; margine arrotolato, con zonature concentriche di colore rosso-arancio, rosso-salmone, su sfondo più chiaro; tende a macchiarsi di...
  • 4-15 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore giallo-olivastro, a volte con tonalità grigiastre, ricoperto da fibrille radiali innate. Cuticola viscosa con tempo...
  • 2-8 cm; campanulato-convesso poi appianato, leggermente umbonato; colore verde bluastro con tempo umido, glutinoso; tende a macchiarsi di giallo con tempo asciutto. Ricoperto da...
  • 2-8 cm; a forma di conchiglia con superficie feltrato-tomentosa, di colore giallo-arancio, igrofana. Margine involuto. Sessile (gambo assente).
  • 6-20 cm; emisferico, poi convesso, carnoso, cuticola di colore biancastro, con sfumature rosate più marcate al margine.
  • 5-18 cm; da emisferico a convesso, infine appianato. Cuticola vellutata poi liscia, di colore variabile dal giallo-ocra, al nocciola-ocra, al bruno chiaro, fino al camoscio.
  • 3-10 cm, emisferico, convesso, poi espanso, talvolta campanulato, carnoso. Superficie squamosa, qualche volta ricoperta nella parte centrale da verruche piramidali o granulazioni...
  • 2-6 cm; convesso poi nettamente depresso. Colore variabile dal violetto al viola vinoso, con centro solitamente verdastro. Cuticola separabile, untuosa, decolorata al margine.