Monte Arci - Sa Dispensa

Panorama da Vedetta di Sedda 'e Anea

Superficie del perimetro forestale: 150 ha

Descrizione generale

La foresta Sa Dispensa, di acquisizione relativamente recente, ricade completamente nell’agro del Comune di Palmas Arborea, ed è parte integrante del Complesso Forestale del Monte Arci che si estende per circa 6.000 ettari.
Le quote variano dai 242 m di Sa Dispensa ai 470 m s.l.m di Cuccuru Aureu
Il rilievo montuoso del Monte Arci è costituito da vulcaniti effusive del Plio-Pleistocene, con netta prevalenza dei termini acidi riolitici e rio-dacitici, intercalati a tufi piroclastici e plagioclasi; tale variegata natura litologica ha determinato una morfologia aspra e accidentata.

 

La foresta “Sa Dispensa” è di notevole interesse ambientale e paesaggistico.
Sita in agro di Palmas Arborea, è parte del Complesso Forestale del Monte Arci nonchè ricompresa nel costituendo Parco naturale regionale del Monte Arci.

Aspetti vegetazionali:
La formazione vegetale predominante è la lecceta nei suoi diversi stadi di sviluppo e, laddove questa si dirada, fa la sua comparsa la macchia alta con presenza di fillirea, mirto, lentisco e corbezzolo.
Aspetti faunistici:
La fauna annovera le specie tipiche dell’Isola, con sporadica presenza di gatti selvatici, donnola, martora, cinghiale e, tra l’avifauna, poiana, astore, gheppio, ghiandaia e sparviere.
Come si raggiunge:
Partendo da Oristano si deve prima raggiungere la borgata agricola di Tiria, prendere la strada pedemontana SP 68 Siamanna-Marrubiu, percorrerla per 800 metri in direzione Marrubiu, quindi svoltare a sinistra per la strada interpoderale 14 e proseguire fino al termine del nastro d’asfalto; a destra vi è la recinzione con il cartello segnaletico ove inizia la strada sterrata che vi conduce agli Uffici dopo circa 1000 metri e proseguendo si arriva alla foresta “Sa Dispensa”.
Condividi:
Scheda
Tipologia:
Servizio di appartenenza:
Complesso forestale di afferenza:
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • La vegetazione del Monte Albo è formata in gran parte da specie tipiche dell’area mediterranea ed è costituita da circa 660 specie, elemento che la distingue come area di notevole...
  • Una delle foreste storiche della Sardegna, acquisita del demanio fin dal 1914. Meta di visitatori per via delle sue bellezze naturali e di sentieri che conducono a luoghi di...
  • La Foresta Demaniale occupa i territori del monte Orri e quelli circostanti la miniera di Rosas che a metà dell'Ottocento ottennero la terza (in ordine cronologico) concessione...
  • Una foresta meta di visitatori, provenienti dal capoluogo e dalle aree limitrofe, per via delle sue caratteristiche che la rendono particolarmente idonea per l’attività sportiva e...
  • Il cantiere di Vignola - La Contessa - Rena Majori si affaccia in una delle coste più suggestive del Nord Sardegna. Le spiagge, sottoposte con alta frequenza ai venti di ponente e...
  • L’anfiteatro montuoso del Gutturu Mannu annovera, oltre alla foresta Pantaleo, altre limitrofe proprietà demaniali, nei comuni di Nuxis, Assemini, Pula, Siliqua, Narcao. Boschi...
  • Questa foresta è in gran parte coperta da macchia mediterranea, boschi di ceduo di leccio e giovani rimboschimenti; l'altimetria varia dai 450 ai 1300 metri. E' molto frequentata...
  • Posizionata sul versante centro occidentale della Sardegna, l’Unità Gestionale di Base Modighina ricade su un territorio collinare a scisti e metamorfiti. Interessa superficie...
  • Il cantiere è costituito da due distinte sezioni: la Marina di Sorso ed il territorio di Abbaccurrente (dalla omonima torre aragonese, in comune di Porto Torres). Questi territori...
  • In questa foresta demaniale sono stati reintrodotti in numero consistente i cervi, specie che ha rischiato l’estinzione ma che ad oggi prolifera distribuendosi sull’intero...
  • Il Monte Arrubiu-Casargius ed il Monte Genis si sviluppano tutti lungo l'asse Ovest-Est del perimetro forestale. La quota più elevata è Monte Genis con una altitudine di 979 mt s...