Picchio rosso minore

Origine zoogeografica:
Eurosibirica
Areale di distribuzione:
La distribuzione è ampia; infatti comprende una fascia che dal Portogallo si estende sino al Pacifico. Il Picchio rosso minore è presente anche in Tunisia, Algeria, Asia minore e Caucaso.
Identificazione:
Della dimensione di un passero, ha un piumaggio assai variegato: la fronte è di color bianco sporco o bruniccio, i maschi hanno una calotta rossa, le femmine non hanno nessuna parte rossa; le parti inferiori sono bianche con qualche stria scura ai fianchi.
Habitat:
Si ritrova in diversi tipi di boschi aperti cedui o misti, spesso ai margini delle faggete dove è facile trovare alberi da frutto e soprattutto latifoglie, giardini e parchi, dal livello del mare fino ai 1500 metri di altitudine. Si nutre preferibilmente di larve d’insetti silofagi, ragni e formiche che vivono sotto la corteccia, ma anche di bacche e altri vegetali. Per via del suo stile di vita discreto è una specie difficile da osservare in natura.
Riproduzione:
Il nido è costruito solo nel legno marcescente. La femmina depone 4-6 uova colore bianco-lucente.
Status di conservazione:
Specie a status indeterminato a livello regionale e nazionale. Specie non minacciata a livello europeo e mondiale.
Fattori di minaccia:
L’alterazione e la contrazione dell’habitat ideale rappresenta una minaccia per la specie.
Grado di protezione:
Convenzione di Berna All. II; L.R.23/98.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Dendrocopos minor
Nome sardo:
Tocadorza, Bicalìnna, Picalinna
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • E’ un pipistrello di grossa taglia con ali grandi, muso nero e corto, di color bruno scuro superiormente e bruno giallastro nel ventre; le orecchie hanno forma triangolare e trago...
  • Lungo circa 65 cm con un’apertura alare di 185-195 cm. La silhouette è caratterizzata dalla grossa testa che sporge notevolmente dal corpo. La coda chiusa risulta stretta e...
  • Rispetto alla specie nominale, il cinghiale sardo è più piccolo, ha una lunghezza totale di 100 - 120 cm e raggiunge un peso massimo di 70 -80 kg. nei maschi adulti. Ha una...
  • Le dimensioni testa-tronco sono di circa 42-58 mm, con apertura alare di 29-32 cm. Si tratta di una specie relativamente grande, di colore grigio bruno nella parte dorsale ed il...
  • La Tiliguerta può raggiungere i 24 cm di lunghezza inclusa la coda, di solito i maschi hanno dimensioni superiori.. Si tratta di una lucertola dal corpo piccolo e non appiattito,...
  • Il mantello ha colori variabili dal marrone scuro al bruno-ocra, con le punte dei peli di colore giallastro, il ventre è grigio con sfumature giallastre. La lunghezza testa-tronco...
  • È una farfalla di piccole dimensioni con un’apertura alare di circa 15-16 millimetri. Il corpo è tozzo, le ali sono di color bruno scuro, con delle macchie bianco-giallastre al...
  • E’ l’anatra di superficie più piccola presente in Europa. E’ lunga circa 35 cm e con un peso di 250-450 gr. Il maschio ha lo specchio alare verde e nero con barra bianca sulle...
  • È una farfalla di medie dimensioni con un’apertura alare di circa 45-60 millimetri. Il maschio ha le ali colorate di un arancione molto intenso, macchiate di puntini neri e...
  • Le due specie propriamente sarde sono: lo Speleomantes sarrabusensis (geotritone del Sarrabus) lo Speleomantes supramontis
    Anfibi urodeli di piccole dimensioni, raggiungono al massimo i 15 cm., hanno la coda è lunga e compressa lateralmente. Testa piuttosto grossa e leggermente appiattita, occhi...
  • La Gallinella d’acqua è un uccello massiccio di dimensioni medie, con un piumaggio bruno – nerastro e una larga e irregolare striscia bianca sui fianchi, sottocoda bianco con...
  • La principale caratteristica di questa specie, come di tutti i Lucanidi, sono le grandi mandibole del maschio, possenti e ricurve. Il corpo è allungato e leggermente appiattito,...