Centro per l'allevamento ed il ripopolamento di PANTALEO (Santadi)

Lepre Sarda primo piano

Dove si trova

Il centro si trova all'interno della Foresta demaniale di Pantaleo e si raggiunge percorrendo circa 8 km sulla strada provinciale n.213 che collega Capoterra con Santadi.

Opera come centro fauna e si occupa di allevamento conservativo della Lepre sarda (Lepus capensis mediterraneus) una specie autoctona la cui presenza nel territorio veniva considerata fino a circa venti anni fa decisamente precaria, se non addirittura a rischio di estinzione.

Il programma di Allevamento

Il programma di allevamento, avviato nei primi anni '90 nella località Canale Omus nel sud sardegna, annovera attualmente diversi centri gestiti dall'Agenzia Forestas.

Per la realizzazione di queste attività, avviate dall'Ente Foreste, ci si era seriti della collaborazione del Dipartimento di Zoologia dell'Università di Sassari, e grazie all'attento studio fatto su questa specie, è stato possibile arrivare nei primi anni 2000 alla stesura di un notiziario in grado di catalogare e far conoscere questa specie in tutte le sue variabili genetiche. Sono stati individuati due genotipisud-Sardegna e nord-Sardegna.

Per la conservazione del genotipo Nord-Sardegna è attivi questo centro di allevamento, che si affianca a quelli di Castiadas e di Pantaleo (genotipo sud).

Il programma di allevamento, qui avviato nel 1988 con la cattura di un alcune coppie, ha adottato due sistemi di coltura: in gabbia ed in recinto a terra.

I risultati sono stati ottimi, tanto che ad oggi sono presenti nel centro più di 230 esemplari, geneticamente puri; inoltre il successo del programma ha anche provato che la scelta di salvaguardare questa specie attraverso l’allevamento in cantieri forestali si è dimostrata appropriata. 

Il centro è aperto tutti i giorni, orario apertura: 7:30 - 15:40   telefono: 070.9165108

Contatti

Veterinario
Responsabile Centro Allevamento Recupero Fauna Selvatica Monastir
Telefono:
070 9165108
Cellulare: 320 4331076
Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

  • La vedetta S’Appara si trova nel demanio di Terranova, in territorio di Alà dei Sardi
  • La Vedetta utilizzata durante il presidio antincendio è una struttura adiacente alla chiesa della Madonna de Gonare , databile all'inizio del XVII, situata proprio sulla parte...
  • La vedetta di Punta Fonnesu si trova nel Comune di Guspini, e ricade nel presidio forestale di Gentilis. Per onor di cronaca il vero nome del luogo, dato dagli allevatori locali è...
  • Per la sua posizione strategica, questa vedetta è operativa h24 durante la stagione Antincendio. A Seui, nel compendio demaniale di Montarbu , svetta Punta Margiani Pubusa 1324...
  • Struttura e forma a torre, alta circa 15 metri. Fu costruita dalla comunità montana, poi restaurata dagli operai dell'ex-Ente Foreste di Samugheo.
  • La vedetta, sita in territorio di Tula al confine con Erula, domina la vallata con sguarda sulla catena del Limbara, su Tempio, Erula e territorio di Bortigiadas.
  • Sita su terreni di proprietà pubblica, questa vedetta è tipicamente operativa h18 dalle 6 alle 22. Domina e sorveglia la piana di Alà con sguardo rivolto a Sud-SudEst. La vedetta...