Responsabile Transizione Digitale

Ultimo aggiornamento: 
09/10/2019

Il Responsabile per la Transizione al Digitale individuato per l'Agenzia Forestas è l'ing. Sergio Deiana, dirigente della Direzione Generale.

Compiti del R.T.D.

l'art. 17 del C.A.D., rubricato: "Strutture per l'organizzazione, l'innovazione e le tecnologie” disciplina puntualmente la figura del "Responsabile della transizione digitale" cui sono attribuiti importanti compiti di coordinamento e di impulso ai processi di reingegnerizzazione dei servizi, quali in particolare:

  1. coordinamento strategico dello sviluppo dei sistemi informativi, di telecomunicazione e fonia, in modo da assicurare anche la coerenza con gli standard tecnici ed organizzativi comuni; 
  2. indirizzo e coordinamento dello sviluppo dei servizi, sia interni che esterni, forniti dai sistemi informativi di telecomunicazione e fonia dell'amministrazione;
  3. indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica, relativamente ai dati, ai sistemi e alle infrastrutture, anche in relazione al sistema pubblico di connettività, nel rispetto delle regole tecniche, di cui all'art. 51, comma 1;
  4. accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e promozione dell'accessibilità, anche in attuazione di quanto previsto dalla L. 9 gennaio 2004, n. 4;
  5. analisi periodica della coerenza tra l'organizzazione dell'amministrazione e l'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, al fine di migliorare la soddisfazione dell'utenza e la qualità dei servizi, nonché di ridurre i tempi ed i costi dell'azione amministrativa;
  6. cooperazione alla revisione e riorganizzazione organizzativa e gestionale dell'amministrazione, ai fini di cui alla lett. e);
  7. indirizzo, coordinamento e monitoraggio della pianificazione prevista per lo sviluppo e la gestione dei sistemi informativi di telecomunicazione e fonia;
  8. progettazione e coordinamento delle iniziative rilevanti, ai fini di una più efficace erogazione di servizi in rete a cittadini e imprese, mediante gli strumenti della cooperazione applicativa tra pubbliche amministrazioni, ivi inclusa la predisposizione e l'attuazione di accordi di servizio tra amministrazioni, per la realizzazione e compartecipazione dei sistemi informativi cooperativi;
  9. promozione delle iniziative attinenti l'attuazione delle direttive impartite dal Presidente del Consiglio dei Ministri o dal Ministro delegato per l'innovazione e le tecnologie.

A questa figura sono quindi affidati i conseguenti processi di riorganizzazione, finalizzati a un'amministrazione digitale e aperta, con servizi facilmente utilizzabili e di qualità, attraverso una maggiore efficienza ed economicità.

Il Difensore Civico per il Digitale

Il difensore civico per il digitale ha invece il compito di raccogliere tutte le segnalazioni relative alle presunte violazioni del Codice dell’Amministrazione Digitale, o di ogni altra norma in materia di digitalizzazione ed innovazione, a garanzia dei diritti digitali dei cittadini e delle imprese. 

Il Difensore civico per il Digitale individuato per l'Agenzia Forestas è la dottoressa Dora Soru, dirigente della Direzione Generale, che è anche la Responsabile Trasparenza e Anti-corruzione.

Contatti